Fiat Tipo: Pretensionatori - Sicurezza - Fiat Tipo - Manuale del proprietarioFiat Tipo: Pretensionatori

La vettura è dotata di pretensionatori per le cinture di sicurezza anteriori che, in caso di urto frontale violento, richiamano di alcuni centimetri il nastro delle cinture, garantendo così la perfetta aderenza delle cinture al corpo degli occupanti prima che inizi l’azione di trattenimento.

L'avvenuta attivazione dei pretensionatori è riconoscibile dall'arretramento del nastro della cintura di sicurezza verso l'arrotolatore.

La vettura è inoltre dotata di un secondo dispositivo di pretensionamento (installato in zona batticalcagno): l'avvenuta attivazione è segnalata dall'accorciamento del cavo di metallo e dall'arrotolamento della guaina protettiva.

Durante l’intervento del pretensionatore si può verificare una leggera emissione di fumo; questo fumo non è nocivo e non indica un principio di incendio.

Il pretensionatore non necessita di alcuna manutenzione né lubrificazione: qualunque intervento di modifica delle sue condizioni originali ne invalida l'efficienza.

Se per eventi naturali eccezionali (ad es. alluvioni, mareggiate, ecc.) il dispositivo fosse stato raggiunto da acqua e/o fanghiglia, è necessario rivolgersi alla Rete Assistenziale Fiat per farlo sostituire.

AVVERTENZA Per avere la massima protezione dall’azione del pretensionatore, indossare la cintura di sicurezza tenendola bene aderente al busto e al bacino.

LIMITATORI DI CARICO

Per aumentare la protezione in caso di incidente, gli arrotolatori delle cinture di sicurezza anteriori sono dotati, al loro interno, di un dispositivo che consente di dosare opportunamente la forza che agisce sul torace e sulle spalle durante l'azione di trattenimento delle cinture in caso di urto frontale.

AVVERTENZE PER L’IMPIEGO DELLE CINTURE DI SICUREZZA

L’uso delle cinture è necessario anche per le donne in gravidanza: anche per loro e per il nascituro il rischio di lesioni in caso d’urto è minore se indossano le cinture.

Le donne in gravidanza devono posizionare la parte inferiore del nastro molto in basso, in modo che passi sopra al bacino e sotto il ventre fig. 93.

Man mano che la gravidanza procede, la conducente deve regolare il sedile ed il volante in modo da avere il pieno controllo della vettura (i pedali ed il volante devono essere di facile accessibilità). È necessario tuttavia tenere la massima distanza possibile tra il ventre ed il volante.

Il nastro della cintura di sicurezza non deve essere attorcigliato. La parte superiore deve passare sulla spalla e attraversare diagonalmente il torace. La parte inferiore deve risultare aderente al bacino fig. 94 e non all’addome dell'occupante. Non utilizzare dispositivi (mollette, fermi, ecc.) che tengano le cinture non aderenti al corpo degli occupanti.

AVVERTENZE PER L’IMPIEGO DELLE CINTURE DI SICUREZZA

AVVERTENZE PER L’IMPIEGO DELLE CINTURE DI SICUREZZA

Ogni cintura di sicurezza deve essere utilizzata da una sola persona: non trasportare bambini sulle ginocchia degli occupanti utilizzando le cinture di sicurezza per la protezione di entrambi fig. 95. In generale non allacciare alcun oggetto alla persona.

AVVERTENZE PER L’IMPIEGO DELLE CINTURE DI SICUREZZA

MANUTENZIONE DELLE CINTURE DI SICUREZZA

Per la corretta manutenzione delle cinture di sicurezza, osservare attentamente le seguenti avvertenze:

ATTENZIONE Il pretensionatore è utilizzabile una sola volta. Dopo la sua attivazione rivolgersi alla Rete Assistenziale Fiat per farlo sostituire.

È severamente proibito smontare o manomettere i componenti del pretensionatore e della cintura di sicurezza.

Qualsiasi intervento deve essere eseguito da personale qualificato e autorizzato.

Rivolgersi sempre alla Rete Assistenziale Fiat.

Per avere la massima protezione tenere lo schienale in posizione eretta, appoggiare bene la schiena e tenere la cintura di sicurezza ben aderente al busto e al bacino. Allacciare sempre le cinture, sia dei posti anteriori, sia di quelli posteriori! Viaggiare senza le cinture allacciate aumenta il rischio di lesioni gravi o di morte in caso d’urto.

Se la cintura è stata sottoposta ad una forte sollecitazione, ad esempio in seguito ad un incidente, bisogna provvedere alla sua completa sostituzione insieme agli ancoraggi, alle viti di fissaggio degli ancoraggi stessi ed al pretensionatore; infatti, anche se non presenta difetti visibili, la cintura potrebbe aver perso le sue proprietà di resistenza.

 

AVVERTENZA Interventi che comportano urti, vibrazioni o riscaldamenti localizzati (superiori a 100°C per una durata massima di 6 ore) nella zona del pretensionatore possono provocare danneggiamenti o attivazioni. Rivolgersi alla Rete Assistenziale Fiat qualora si debba intervenire su tali componenti.
Leggi anche:

Toyota Prius. Olio motore
Portare il motore alla normale temperatura di esercizio e quindi spegnerlo. Controllare il livello dell'olio con l'apposita astina di livello. ■ Controllo dell'olio motore 1. Parcheggiare i ...

KIA Cee'd. Servizio di traino
Se è necessario far trainare il veicolo per una emergenza, si raccomanda di rivolgersi ad un concessionario autorizzato Kia o ad un servizio di soccorso stradale. Per evitare di danneg ...

KIA Cee'd. Uso del comando di disattivazione ESC
Durante la marcia Per la guida ordinaria, è consigliabile mantenere inserito il sistema ESC. Per disattivare il sistema durante la guida, premere il pulsante ESC OFF mentre si marci ...