Fiat Tipo: Climatizzazione - Conoscenza della vettura - Fiat Tipo - Manuale del proprietarioFiat Tipo: Climatizzazione

CLIMATIZZATORE MANUALE

Comandi

CLIMATIZZATORE MANUALE

1 — manopola regolazione temperatura dell’aria (miscelazione aria calda/fredda):

2 — manopola attivazione/ regolazione ventilatore:

3 — pulsante inserimento/ disinserimento ricircolo aria interna.
4 — manopola distribuzione dell’aria:

uscita aria dalle bocchette centrali e laterali
uscita aria dalle bocchette centrali, laterali e dai diffusori zona piedi anteriori e posteriori
uscita aria dai diffusori zona piedi anteriori e posteriori e un leggero flusso d'aria anche dalle bocchette laterali su plancia
uscita aria dai diffusori zona piedi anteriori, posteriori, al parabrezza, ai cristalli laterali e un leggero flusso d'aria anche alle bocchette laterali su plancia
uscita aria al parabrezza, ai cristalli laterali e un leggero flusso d'aria anche alle bocchette laterali su plancia

5 — pulsante inserimento/ disinserimento climatizzatore.
6 — pulsante attivazione/ disattivazione disappannamento/ sbrinamento del lunotto termico.

CLIMATIZZATORE AUTOMATICO

Comandi

CLIMATIZZATORE AUTOMATICO

1 - manopola regolazione temperatura abitacolo, sul display verrà visualizzata la temperatura impostata;
2 - pulsante inserimento funzione MAX A/C;
3 - pulsante inserimento/disinserimento compressore climatizzatore;
4 - pulsante attivazione funzione MAX DEF (sbrinamento/disappannamento rapido cristalli anteriori);
5 - pulsante accensione/spegnimento climatizzatore;
6 - manopola regolazione velocità ventilatore, sul display verrà visualizzata la velocità impostata;
7 - pulsanti selezione distribuzione aria;
8 - pulsante inserimento/disinserimento lunotto termico;
9 - pulsante inserimento/disinserimento ricircolo aria interna;
10 - pulsante attivazione funzione AUTO (funzionamento automatico).

Selezione distribuzione aria Premendo i pulsanti si può impostare manualmente una delle 5 possibili distribuzioni dell’aria:

Flusso d’aria verso i diffusori del parabrezza e dei cristalli laterali anteriori per disappannamento/ sbrinamento dei cristalli.

Flusso d’aria verso le bocchette centrali e laterali della plancia per la ventilazione del busto e del viso nelle stagioni calde.

Flusso d’aria verso i diffusori zona piedi anteriori e posteriori. Questa distribuzione dell’aria è quella che permette nel più breve tempo il riscaldamento dell’abitacolo dando una pronta sensazione di calore.

Ripartizione del flusso d’aria tra i diffusori zona piedi (aria più calda) e le bocchette centrali e laterali della plancia (aria più fresca). Questa distribuzione dell’aria è utile nelle mezze stagioni (primavera e autunno), in presenza di irraggiamento solare.

Ripartizione del flusso d’aria tra diffusori zona piedi, diffusori del parabrezza e dei cristalli laterali anteriori.

Questa distribuzione dell’aria permette un buon riscaldamento dell’abitacolo prevenendo il possibile appannamento dei cristalli.

In modalità AUTO il climatizzatore gestisce automaticamente la distribuzione dell’aria (i LED sui pulsanti 7 sono spenti). La distribuzione dell’aria, quando impostata manualmente, è visualizzata dall’accensione dei LED sui pulsanti selezionati.

Nella funzione combinata, premendo un pulsante si attiva quella funzione contemporaneamente a quelle già impostate. Se invece viene premuto un pulsante la cui funzione è già attiva, questa viene annullata e il relativo LED si spegne. Per ripristinare il controllo automatico della distribuzione dell’aria dopo una selezione manuale, premere il pulsante AUTO.

Start&Stop (ove presente) Il climatizzatore automatico gestisce il sistema Start&Stop (motore arrestato con velocità vettura pari a 0 km/h) in modo tale da garantire un adeguato comfort all’interno della vettura.

Con sistema Start&Stop attivo (motore arrestato e vettura ferma), la gestione automatica del ricircolo si disattiverà sempre rimanendo in presa aria dall’esterno per ridurre la probabilità di appannamento dei cristalli (essendo spento il compressore).

AVVERTENZA L’impianto utilizza fluido refrigerante compatibile con le normative vigenti nei Paesi di commercializzazione della vettura R134a o R1234yf. Attenersi, in caso di interventi di ricarica, all’utilizzo esclusivo del gas indicato sull’apposita targhetta posizionata nel vano motore. L’uso di altri refrigeranti compromette l’efficienza e l’integrità dell’impianto. Anche il lubrificante utilizzato per il compressore è strettamente vincolato al tipo di gas refrigerante, fare riferimento alla Rete Assistenziale Fiat.
Leggi anche:

Hyundai Ioniq Hybrid. Apertura dello sportello bocchettone di rifornimento combustibile
1. Spegnere il motore. 2. Premere il pulsante di apertura sportello bocchettone di rifornimento combustibile. 3. Tirare in fuori lo sportello bocchettone di rifornimento combustibile ( ...

Toyota Prius. Come fuoriuscire da una posizione di parcheggio parallelo (modalità assistenza uscita dal parcheggio parallelo)
■ Riepilogo delle funzioni Quando si fuoriesce da una posizione di parcheggio parallelo, selezionare la direzione dalla quale si desidera uscire e verrà fornito il controllo assistito ...

Lexus CT200H. Consigli per la guida invernale
Prima di affrontare la guida del veicolo nel periodo invernale, effettuare tutte le preparazioni e i controlli necessari. Tenere sempre una condotta di guida del veicolo adeguata alle condizioni c ...